In quanto tempo si ottiene un prestito cambializzato?

Di sicuro un simile prestito prevede tempi di erogazione – ma anche di lavorazione della pratica – molto più brevi rispetto a un normale finanziamento. Questo accade perché, essendo di per sé le cambiali un titolo di credito esecutivo, non dovremo fornire alla banca particolari garanzie – che questa dovrebbe impegnarsi a verificare dilatando così i tempi di lavorazione. Senza quindi dover effettuare controlli inerenti al reddito annuale del richiedente, la veridicità della sua busta paga e altri accertamenti simili è chiaro che l’iter di richiesta si riduce notevolmente. Infatti solitamente un prestito cambializzato viene accettato (o respinto, in casi estremi) nel giro di sole 24 ore – ovviamente facciamo riferimento ai giorni feriali.

Se la nostra necessità di denaro ha carattere di urgenza possiamo valutare l’idea di compilare la prima parte delle scartoffie direttamente online, recandoci sul sito internet

Come ottenere prestiti veloci: chiedere e ottenere un finanziamento rapidamente

I prestiti veloci sono uno strumento molto utile per chi necessita di liquidità immediata per affrontare esigenze ed imprevisti qualsiasi natura. Al giorno d’oggi fortunatamente sono tantissimi gli istituti di credito, sia fisici che online, in grado di fornire questo tipo di servizio ed è possibile richiederlo anche da chi non presenta le ordinarie forme di garanzie previste. Scopriamo insieme perché.

Prestiti veloci: caratteristiche e vantaggi

I prestiti veloci presentano alcune differenze rispetto ai prestiti personali tradizionalmente erogati. In primo luogo vi è da considerare la velocità con cui il prestito viene concesso dal momento dell’invio della richiesta: in genere i prestiti veloci vengono erogati entro 48 ore dall’accettazione e consentono sin da subito di godere della somma prevista dal finanziamento. Altra importante differenza riguarda il valore dell’importo erogato; essendo un prestito veloce infatti, non è solitamente possibile richiedere oltre …

Domande Frequenti sui prestiti auto

Acquistare un’auto può comportare una spesa improvvisa e non premeditata o comunque tale da far sì che il soggetto non abbia la liquidità disponibile nell’immediato da versare a saldo, ecco per cui tantissime concessionarie ed agenzie hanno previsto la possibilità di accedere a dei finanziamenti per l’acquisto dell’automobile.
In materia di prestiti auto vi sono molteplici dubbi, in questa guida è possibile trovare le principali nozioni con approfondimenti alla pagina http://prestitiautosulweb.it.

Prestiti auto: a chi rivolgersi?

Chi deve acquistare un veicolo e vuole ottenere un prestito auto può scegliere tra due opzioni recarsi ad una concessionaria che aderisce a piani di finanziamento e quindi effettuare l’acquisto mediante rateizzo oppure effettuare richiesta di prestito presso un’agenzia privata o una banca e poi con i soldi pagare l’automobile in contanti per, poi, estinguere il finanziamento a rate.

Prestiti auto: l’automobile deve essere …

Prestiti delega: come funzionano?

Esistono delle tipologie di finanziamento basate su specifiche garanzie, che permettono l’erogazione di crediti di un valore ingente, a coloro che appartengono ad una classe di debitori che hanno già in corso altri finanziamento o abbiano particolari difficoltà ad ottenere un finanziamento, è il prestito con delega è una di queste forme.
In questa guida lo scopo è delineare le principali caratteristiche del prestito con delega da approfondire cliccando sul link http://iprestiticondelega.it

Prestito delega: definizione

Il prestito delega è conosciuto con l’accezione più comune di “doppio quinto”, in quanto è spesso combinato ad una precedente richiesta creditoria avvenuta mediante la formula di garanzia della cessione del quinto.
Viene usata l’espressione delega perché la restituzione del credito avviene non tramite il creditore, bensì è lo stesso ente che detrae dalla busta paga, TFR o pensione la somma corrispondente al rateizzo mensile …

Prestiti personali: tutto quello che c’è da sapere

I prestiti personali sono una modalità di finanziamento rivolta ai privati e riguarda crediti chiesti a titolo personale, che vengono elargiti sotto forma di liquidità mediante accredito direttamente al richiedente, che ne farà l’uso desiderato nei modi e nei tempi che vorrà.
A seguire è possibile consultare la guida in cui si cerca in breve dare tutte le info necessarie sui prestiti personali da leggere in combinato al seguente link:http://www.guidaprestitipersonali.it

Prestiti personali: caratteristiche

Si tratta di una forma di finanziamento dove personale indica che il credito non è subordinato ad un fine, ma semplicemente è erogato al richiedente a seguito di una domanda creditoria all’agenzia competente.
In poche parole i soldi vanno materialmente nelle mani del debitore.
Il contratto ha natura bilaterale e viene sottoscritto tra l’agenzia r il richiedente.
Piccoli finanziamenti che non impongono la presenza di garanzie …

Come incide il Taeg in un prestito online?

Il Taeg è un parametro determinante per il calcolo di quanto ci verrà effettivamente a costare la restituzione di un prestito

Cos’è il Taeg
Il Tasso Annuo Effettivo Globale, Taeg, raccoglie in se il costo complessivo del prestito, si esprime in percentuale, e ingloba tutte le spese accessorie inerenti la concessione del mutuo.
Possiamo sinteticamente riassumere questi costi con:
– spese istruttorie necessarie per l’apertura della pratica
– costi relativi all’incasso e poi di gestione della rata
– imposta di bollo/sostitutiva propria del contratto
– imposta di bolla su ogni singola comunicazione che la banca invia al cliente. Questa è una opzione che deve essere definita in sede istruttoria.
– costo sostenuto per le singole comunicazioni periodiche

Taeg sui prestiti on line
C’è una differenza sostanziale tra un prestito concesso tramite filiale di banca o finanziaria e quello erogato tramite …

Piccoli finanziamenti online, cosa c’è da sapere

La crisi economica degli ultimi anni ha portato sempre più famiglie italiane a ricorrere a dei finanziamenti anche per far fronte a piccole spese, come possono essere quelle mediche o universitarie, l’acquisto di alcuni elettrodomestici, un viaggio che si voleva fare da tempo, ecc… Insomma, i motivi possono essere i più disparati e a fronte di questa sempre crescente esigenza degli italiani, di ottenere in modo rapido e semplice liquidità, sono molti gli istituti bancari e le finanziarie che hanno deciso di mettere a disposizione questa forma di prestito personale.

Piccoli finanziamenti: cosa sono
I piccoli finanziamenti, più noti come microprestiti danno l’opportunità di accedere ad una piccola somma di denaro il cui importo varia da finanziaria a finanziaria, però in genere rientrano in questa categoria i prestiti il cui importo va dai 1.000 ai 10.000 euro.
I piccoli finanziamenti …

Cessione del quinto arma dei carabinieri, come funziona?

Cessione del quinto arma dei carabinieri: definizione

Non è altro che un prodotto creditizio rivolto in maniera specifica per coloro che hanno servizio presso l’arma dei carabinieri.
Andando più nei dettagli, questo tipo di finanziamento è un particolare tipo di prestito agevolato che viene concesso proprio a questa tipologia di lavoratori statali, senza necessitare la soddisfazione di particolari garanzie finanziarie, ma è obbligatorio dimostrare comunque di essere dipendente statale dell’arma dei carabinieri.

Cessione del quinto arma dei carabinieri: caratteristiche principali

Questo tipo di finanziamento è molto conveniente per le sue particolari caratteristiche, anche perché consente all’utente di accedere al servizio con un elevata velocità entrando in possesso di una quantità smodata di denaro, che l’utente può utilizzare per soddisfare una serie di bisogni.
Continuando il discorso sulle caratteristiche di questo tipo di prodotto creditizio, l’utente può richiedere ed ottenere in …

Prestito per studenti universitari Poste Italiane, le offerte

Durante il percorso di studio avere un sostegno economico risulta fondamentale. Proprio per questo motivo Poste Italiane ha messo a disposizione un prodotto finanziario per destinato a coprire le spese di iscrizione scolastica o universitaria e l’acquisto di materiale didattico.

Banco Posta Studi: il prestito per gli studenti

Questa tipologia di prestito è stata messa a punto da Poste Italiane in collaborazione con il colosso bancario tedesco Deutsche Bank. Rientra tra le categorie dei prestiti personali, ovvero una volta erogato il credito da parte dell’istituto erogatore non verrà imposta l’iscrizione presso una scuola o un’università specifica: lo studente, una volta presentati i documenti che attestano l’avvenuta iscrizione, riceverà l’importo prestabilito.

Importo richiedibile

È possibile richiedere un massimo di 5.000 euro e un minimo di 1.000 euro. Tali importi sono da intendersi non per il singolo richiedente ma per l’intero nucleo …

Come ottenere prestiti se si è un cattivo pagatore?

Ottenere prestiti

Non in tutti i casi è semplice ottenere un prestito. Generalmente le banche o gli enti erogatori di finanziamenti predispongono alcuni requisiti minimi senza i quali non è possibile godere del beneficio di un prestito.
Tra i principali requisiti deve esserci prima di tutto la possibilità di fornire una garanzia alla società di erogazione del prestito in merito alle capacità di restituire la somma finanziata, e inoltre i beneficiari non devono far parte della cosiddetta “lista dei cattivi pagatori”.
Questa lista contiene l’elenco di coloro i quali hanno intrattenuto rapporti poco felici con altre compagnie finanziarie. Tali società detengono un attento e scrupoloso monitoraggio delle azioni e dei comportamenti dei pagatori in modo da poter fornire notizie ad altri.

Prestiti per i cattivi pagatori

In ogni caso, oggi è diventato molto più semplice ottenere un prestito rispetto a …